raviolo-alla-normaUn piatto della tradizione leggermente modificato nell’impiattamento, un’esplosione di sapori mediterranei. Decisamente uno dei miei piatti preferiti.

 Ingredienti: x 4 persone

Per la pasta

– 200 gr di semola di grano duro

– 100 gr di farina 00

– 4 cucchiai di olio evo

– acqua tiepida q.b.

– sale

– 300 ml di passata di pomodoro

– 1/2 cipolla di Tropea

– 1/2 melanzana tonda

– 1 mazzetto di basilico

– ricotta salata da grattugiare

– sale, olio evo

 Procedimento:

Preparare il sugo con olio evo, cipolla. Salare e cuocere per C.a. 40 minuti. A fine cottura unire il basilico, tenendo qualche foglia per la guarnizione e per dare freschezza al piatto.

Nel frattempo preparare la pasta, potete leggere il procedimento nella sezione mani in pasta, oppure nel cerca “Pasta acqua e farina”. Tagliate dei quadrati di circa 10 cm e conservarli, ben separati uno dall’altro, in frigorifero coperti da pellicola. Calcolate due quadrati a persona.

Lavare la melanzana e sbucciarla, tenere la buccia. Tagliare la melanzana a filetti, fare la stessa cosa con la buccia. Utilizzare le melanzane tonde viola chiaro, sono molto più dolci e adatte a questo tipo di ricetta.

Scaldare l’olio evo in una padella, friggere le melanzane, farle asciugare su dei fogli di carta assorbente. Fare la stessa cosa con le bucce che serviranno per concludere l’impiattamento. Far bollire la pasta aggiungendo un cucchiaio di olio nell’acqua, per evitare che si attacchi. Nel frattempo grattugiare la ricotta salata. Scolare i quadrati di pasta. Impiattare il sugo bollente sul fondo del piatto, un quadrato di pasta, ancora sugo, melanzane a filetti, ricotta salata, chiudere con l’ altro quadrato, sugo, melanzane, ricotta forte, buccia e basilico fresco.

Buon Appe!

Salva

Salva

Salva